WEDDING DESIGN: IL MATRIMONIO SU MISURA - Giovanna Prosapio
17771
single,single-post,postid-17771,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

WEDDING DESIGN: IL MATRIMONIO SU MISURA

wedding design

WEDDING DESIGN: IL MATRIMONIO SU MISURA

Quello del Wedding Design è un mondo nuovo, che si differenzia dal Wedding Planning in quanto l’approccio si basa su una prospettiva diversa.

Il Wedding Design infatti mette in atto una vera e propria strategia di marketing, come se l’evento nuziale fosse un marchio, un bene da inserire nel mercato.

Rispetto alla gestione logistica e pratica dell’allestimento di un matrimonio, ci troviamo di fronte ad un’attività diversa, molto vicina al concetto di brandizzazione, dove la creatività viene messa al servizio degli sposi e, di conseguenza, dell’evento.

Mi spiego meglio…

Quando due sposi si propongono di pianificare le nozze con l’aiuto di una Wedding Planner si aspettano, com’è giusto che sia, una personalizzazione dell’evento. La differenza sostanziale sta nel fatto che non sempre il focus è incentrato sugli sposi, anzi spesso e volentieri ci si concentra poco sulle loro caratteristiche, e si finisce per realizzare un evento che, pur essendo molto bello, somiglierà sempre ad altri già realizzati.

Ogni periodo ha i suoi trend ed è normale che le nostre scelte seguano la scia del momento, ma per chi volesse realmente fare la differenza e dare vita ad un evento cucito su misura, l’unica strada percorribile è offerta dal wedding design.

Il Wedding Designer è un vero proprio art director, che dopo aver conosciuto approfonditamente gli sposi e interpretato le loro emozioni, si mette a lavoro sul concept e sugli elementi che dovranno strutturarlo.

Di solito chi deve sposarsi cosa fa? Va nelle fiere per gli sposi, gira e prende volantini e cataloghi.
Questo senza farsi alcune domande fondamentali e cioè: chi sono io? Cosa mi piace? Cosa deve rappresentare il mio matrimonio? Devo per forza avere la bomboniera perché tutti hanno la bomboniera? Devo fare per forza il matrimonio “rustico”, visto che adesso va tanto di moda, anche se io di rustico non ho niente?

La cosa bella del Wedding Design è che gli sposi entrano in contatto con i professionisti della creatività e non con i professionisti del matrimonio! Per cui avremo grafici, fashion designer, artisti e illustratori che non hanno una visione convenzionale del matrimonio, ma creativa. Sarà poi la Wedding Designer a fare da tramite fra i due mondi affinché tutto vada meglio di come ci si aspetta.

Personalmente, date le mie esperienze e la mia storia legata a doppio filo con la creatività, mi ritrovo sempre più allineata alla filosofia del wedding design che spero in futuro venga valorizzata come avviene nei paesi anglosassoni, da sempre precursori di ogni novità. Basterebbe partecipare al Brides The Show a Londra per capire di cosa parlo…

Ad oggi, le coppie che mi contattano per l’organizzazione del loro matrimonio sono ancora un po’ titubanti rispetto alle proposte innovative del wedding design. Vuoi perché si ha una visione molto tradizionale, o perché i parenti sono scettici o addirittura per paura di fare scelte azzardate. Gli sposi hanno ancora la tendenza ad andare sul sicuro, e di affidare alle wedding planner l’organizzazione degli aspetti logistici e pratici.

Sono certa che questa nuova branca del mondo wedding, al momento in una fase embrionale, attirerà sempre più attenzioni, intanto la spinta creativa è sempre li, come un vulcano attivo, che aspetta il momento giusto esprimere tutta la sua potenza.

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment