Idee San Valentino: 3 proposte di matrimonio - Giovanna Prosapio
17755
single,single-post,postid-17755,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Idee San Valentino: 3 proposte di matrimonio

idee san valentino

Idee San Valentino: 3 proposte di matrimonio

Oggi mi ritrovo così: a sognare e progettare idee San Valentino che possono sembrare banali ma a cui si pensa sempre meno. Si, è proprio così! La cosa che sto immaginando è una proposta di matrimonio di quelle che accadono ormai solo nei film.

Pare, infatti, che sono sempre meno gli sposi che chiedono formalmente “la mano” alla loro sposa progettando e realizzando qualcosa di speciale. Accade molto spesso di andare alla ricerca di idee San Valentino troppo alternative perdendo di vista il lato romantico e sentimentale della festa. Maschietti, non sarà forse il caso di darsi una mossa? Allora, prendete carta e penna e appuntante un pò di suggerimenti ma non abbiate paura, ce n’è anche per le spose.

Martedì prossimo è il 14 febbraio, la festa degli innamorati. Con il mio post di oggi voglio darvi alcune idee San Valentino che renderanno indelebile questo giorno per tutta la vostra vita non tanto per ciò che farete ma per quel che vi direte.

Il buongiorno si vede dal mattino. 

Ordinate i suoi fiori preferiti, andate dal bar che realizza i dolci migliori e prima che apra gli occhi riempitele il letto di colore e fiori. Con un bacio datele il buongiorno invitandola a fare la migliore colazione di sempre. Sulla cima di un cupcake fate brillare un solitario con un targettino che le chieda semplicemente di dirvi SI. La risposta sarà difficilmente negativa e allora potrete correre al lavoro con il cuore pieno dell’amore comunicato dalla dolcezza dello sguardo di una donna che ha ricevuto coccole e attenzioni in un giorno speciale.

Una cena intima home made.

Lui arriverà per le 20, stanco e stressato di un martedì di lavoro come tanti. Tocca a te aprirgli la porta di casa mentre i profumi della cucina gli solleticano la fame e le luci soffuse delle candele lo rilassano come per magia. Come se in un attimo tutto lo stress di una giornata svanisse nel lampo di un abbraccio. Un buon vino, il suo preferito, una delicata pietanza cucinata per allietargli il palato ed un cioccolatino che racchiude un bozzolo con un sola domanda: “mi vuoi sposare?”. Sono sicura che per lui, questo, sarà il miglior rientro a casa di sempre.

Un regalo dall’aria naif.

Entrambi super impegnati, ormai lontani da qualsiasi iniziativa “sanvalentinesca”, ma martedì potresti decidere di rientrare a casa con una piccola scatola, evidentemente non quella che lasci ben intendere il contenuto, da offrire con un bacio sfuggente alla propria lei, altrettanto non curante della festa in corso. “E’ un puzzle”, le dirai, “sai unire quei piccoli pezzi rilassa e il risultato poi è sempre entusiasmante”. In effetti i lavori creativi hanno un chè di distensivo ed io, personalmente, lo so bene e lo confermo. Quel puzzle però sarà molto di più: quando lei lo avrà completato si troverà di fronte ad una foto fantastica nel significato. Una tua rappresentazione con una scatola, “la scatola”, che raccoglie il tanto atteso anello con il quale le stai chiedendo di diventare sua moglie.

Come vedete, le cose speciali hanno più valore se inserite nei gesti quotidiani. Alle coppie che mi chiedono idee san valentino mi capita spesso di veicolarli nel rendere prezioso un momento che trascorre quasi ogni giorno ma che, con il mio supporto, è destinato a diventare speciale e pertanto indimenticabile.

Valorizzare un momento quotidiano permetterà di ricordarlo tutte quelle volte che una rosa accompagnerà un caffè del buongiorno o un cioccolatino conterrà un pezzetino di carta con scritto “Ti Amo”.

Se desiderate chiedermi una porzione di romanticismo, non esitate a contattarmi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No Comments

Post A Comment