Addio al nubilato: idee originali - Giovanna Prosapio
17786
single,single-post,postid-17786,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Addio al nubilato: idee originali

addio al nubilato

Addio al nubilato: idee originali

Addio al nubilato: oggi, nel mio blog, voglio parlarvi proprio di questa festa, che ad ogni sposa dovrebbe essere organizzata dalle proprie amiche.

Si sà, il giorno più importante nella vita di una donna è il matrimonio, ma nel momento in cui si è organizzato tutti i preparativi nei minimi dettagli, è tempo di divertirsi.

L’organizzazione dell’addio al nubilato spetta alle damigelle, amiche, sorelle della sposa, ma in molti casi queste figure coincidono.

Non dimenticate che la festa è sempre dedicata alla sposa, è lei la protagonista, quindi bisogna pensare a lei, a quello che le piace e di cosa abbia bisogno in quel momento.

Per prima cosa, stila una lista delle partecipanti, facendo attenzione a non commettere gaffe: si dovranno includere le amiche più care, ma probabilmente anche la sorella e la futura cognata.

Tuttavia, se sai già che alcuni inviti non sarebbero molto graditi, cerca di evitarli: la sposina, infatti, dovrà sentirsi libera di rilassarsi e di divertirsi. Quindi niente mamma, suocera o ex fidanzate del futuro sposo!

Il secondo passo da compiere è pensare ai gusti e agli interessi della futura sposa e agire di conseguenza con una serata che assecondi le sue passioni. È infatti fondamentale costruire un addio al nubilato su misura per evitare di cadere nel banale o di organizzare une festa impersonale e poco sentita.

Ci sono diverse idee per ogni tipo di sposa e per ogni tipo di addio al nubilato, qui di seguito vi darò alcuni consigli utili per un addio al nubilato da non dimenticare.

  • Addio al nubilato rilassante. La futura sposa è un pò stressata? Non c’è niente di meglio che regalarle l’addio al nubilato alle terme. Un weekend di puro relax e coccole. Scegliete la compagnia giusta, prenotate una o due notti in una SPA e godetevi  i massaggi, aperitivi a bordo piscina, degustazioni di té dopo la sauna. Insomma un weekend per far rilassare la sposa prima del grande giorno.
  • Addio al nubilato elegante. La futura sposa è una persona dai gusti raffinati?! Allora bisogna organizzare un party sofisticato a tema, ad esempio “tè e coccole”, con diversi gusti e fragranze di tè e dolci da gustarli facendo quattro chiacchiere tra amiche. Oppure si può organizzare un party, dove ripercorrere, con foto e video la storia della vostra amicizia. In questo caso potrete chiedere a tutte le partecipanti di condividere un ricordo della loro amicizia con la sposa, con foto, video, così da lasciare alla sposina in ricordo che porterà sempre con lei.
  • Addio al nubilato avventuroso: se la sposa è impavida, non vi resta che scegliere l’addio al nubilato avventuroso. Se la sposa è amante delle altezze, potreste organizzare un giro in mongolfiera, alla fine del quale alcune organizzazioni rilasciano anche l’attestato di volo, oppure un volo in paracadute o un tuffo in bungee jumping. Se invece ama il mare, una gita in kayak o in canoa, o una bella sessione di snorkeling ed il gioco è fatto. In questo caso, la cosa difficile sarà trovare chi voglia condividere un avventura di questo genere con lei.
  • Addio al nubilato tranquillo ai fornelli: la vera passione della sposa sono i fornelli? allora qui avete due alternative: o si organizza un addio al nubilato in un bel ristorante stellato, con servizi di lusso e vino di alta classe, oppure potete chiamare uno chef e farlo arrivare a casa, magari uno un po’ sexy come quelli proposti da “Lo Gnocco in Cucina”.
  • Addio al nubilato culturale: senza allontanarsi troppo, la nostra bella Italia è fonte di infinite bellezze artistiche e architettoniche, gustando ottime prelibatezze della sua tradizione gastronomica, immersi in luoghi indimenticabili. Potrete optare per una gita fuori porta nelle grandi città, ma anche perdervi per le strette viuzze liguri, o recarvi in gruppo ad un festival di jazz e blues nel centro Italia; o, ancora, regalarsi una nottata di teatro alla Scala, fare un tour in bici delle chiese sconsacrate in Lombardia, prendere parte a sagre e feste di paese dedicate ai prodotti locali.
  • Addio al nubilato ecologico: la futura mogliettina è attenta all’ambiente e ama la natura? Allora è possibile organizzare un addio al nubilato all’aria aperta…meteo permettendo! Scampagnate, pic nic e biciclettate sono degli ottimi pretesti per passare delle ore divertenti in compagnia delle amiche di sempre, nel rispetto della natura. E per chi non vuole rinunciare al comfort, potrete sempre optate per un weekend in un agriturismo immerso nella natura! Qui la scelta è ardua, l’Italia è piena di itinerari interessanti, che coniuga natura e cibo.

Spero di avervi dato degli spunti interessanti per poter organizzare un addio al nubilato emozionante e che venga ricordato, all’insegna del divertimento e dell’amicizia vera. Ma ricordate, organizzatelo sempre e comunque in base ai gusti della sposa, è lei la protagonista.

 

 

 

No Comments

Post A Comment