5 outfit da non indossare mai ad un matrimonio | Giovanna Prosapio
17932
single,single-post,postid-17932,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

5 outfit da non indossare mai ad un matrimonio

5-outfit-da-evitare 3

5 outfit da non indossare mai ad un matrimonio

Il lavoro di wedding planner non mi ha solamente portato a realizzare i sogni di ogni coppia con passione e ottimi risultati ma mi ha anche permesso di vedere ogni tipologia di outfit indossato, anche quelli che sono assolutamente da evitare.

Vediamone cinque che assolutamente NON devono essere mai proposti!

1. Il vestito bianco o nero

5-outfit-da-evitare 1

È una regola del dressing ma anche del bon ton e del galateo, che impone di non indossare in nessun caso abiti di colore bianco, esattamente come la sposa. Lo stesso si può dire di colori chiari che potrebbero rientrare tra quelli scelti per l’abito nuziale, come lo champagne, l’avorio e simili. Solo la sposa, per tradizione, ha il dovere di distinguersi da tutti gli altri invitati. La regola vale ovviamente sia per le donne che per gli uomini.
Vestirsi di nero è, inoltre, un outfit da evitare per una celebrazione gioiosa.
Anche in questo caso gioca un ruolo importante il significato che tradizionalmente si attribuisce ai colori: il nero non evoca nulla di felice e nella cultura europea è legato alla manifestazione del lutto.
Meglio optare per il blu scuro, da usare preferibilmente se il ricevimento si svolge nel tardo pomeriggio o di sera. Dovrebbe comunque essere abbinato a un altro colore o avere applicazioni gioiello o paillettes, che lo rendano elegante e di stile.

2. Abbigliamento casual

 

Anche se indossare abiti comodi, tipo jeans e maglietta, ha la sua particolare attrazione soprattutto in periodo estivo, vestirsi con eleganza è un segno di rispetto nei confronti degli sposi e della famiglia, che ti accolgono per festeggiare assieme.
Un consiglio per gli uomini? Vestitevi in giacca e cravatta anche quando nell’invito non si richiede l’abito formale, questo vi farà onore!

3. Abiti eccentrici

Vietato essere eccentrici!
L’eleganza non è per forza legata a un abito esageratamente decorato, con applicazioni talmente brillanti da abbagliare anche il flash del fotografo! Il rischio è quello presentarsi come eccessivi, finendo sicuramente per stupire gli invitati e gli sposi ma in negativo.

 

4. Scarpe scomode

Considerate che un matrimonio dura un’intera giornata, dove gli spostamenti sono molteplici e i balli ancor di più! Scegliere un paio di scarpe molto scomode provocherà più dolori e frustrazioni per voi stesse che apprezzamenti dagli altri.
Se proprio non si vuole rinunciare alle scarpe molto alte, il mio consiglio è quello di optare per un abito lungo, ma solo se il ricevimento è nel pomeriggio sera. Considerate sempre il contesto e lo stile del matrimonio quando scegliete l’outfit: ad esempio se il matrimonio è in campagna, in stile shabby chic o comunque in una villa antica, i tacchi affonderanno inevitabilmente nel terreno. Ad ogni modo, portatevi sempre un paio di scarpe di ricambio per alleviare il dolore delle scarpe alte!

5. Abiti troppo succinti

5-outfit-da-evitare

Evitate assolutamente gli abiti che scoprono troppa pelle! Evitate di mostrare troppe “parti” di voi. Considerate sempre che, la maggior parte delle volte, si partecipa ad una celebrazione religiosa, dove si dovrebbe portare rispetto per il luogo e la sacralità dell’unione che si sta celebrando. Sono quindi da bannare: top troppo corti, abiti a rete che lasciano la schiena completamente scoperta, shorts, scollature troppo vertiginose e in generale tutto quello che può distogliere l’attenzione dalla sposa.

Adesso siete prontissimi a sfoggiare il vostro outfit migliore!

 

La foto in copertina appartiene a: Photografica Mangili

Tags:
,
No Comments

Post A Comment